SELVAGGIO BLU, QUELLO AUTENTICO!

percorriamo il sentiero originale, in tutta la sua difficoltà e bellezza

Affrontare il Selvaggio Blu è un’esperienza che lascia un’impronta profonda nell’animo di chiunque si avventuri in questa avventura straordinaria. Cinque giorni immersi tra rocce scoscese, mare cristallino e foreste incontaminate, percorrendo le vette delle scogliere e gli stretti canyon scavati dai fiumi antichi. La Sardegna, in tutta la sua bellezza e crudezza, si svela in modo senza precedenti.

Il Selvaggio Blu non è semplicemente un trekking, bensì un’autentica esperienza montana. Il percorso segue le antiche mulattiere dei carbonai e gli intricati passaggi utilizzati da pastori che hanno abitato queste montagne per millenni. Attraverso una rete intricata di sentieri e deviazioni fuori pista, gli itinerari talvolta si interrompono lungo le scogliere inaccessibili o sui cigli di dirupi. Per superare queste sfide, è fondamentale possedere una profonda conoscenza del territorio e un’esperienza montana consolidata. Le nostre guide, esperte del Selvaggio Blu nei minimi dettagli, vi condurranno in sicurezza lungo l’itinerario originale, attrezzando i passaggi critici e gestendo le calate in corda.

Data la sua difficoltà fisica, l’orientamento complesso e la lontananza da strade e punti di appoggio, il Selvaggio Blu sarebbe estremamente impegnativo senza il supporto logistico e la guida esperta del nostro team. Ci occupiamo del trasferimento dei bagagli da un campo all’altro e forniamo tutto il necessario per la vostra avventura. Ogni mattina, riceverete una colazione e un pranzo al sacco, mentre i vostri bagagli vi attenderanno al campo successivo, insieme a una cena abbondante. Il nostro menu, composto esclusivamente da prodotti locali, offre piatti tipici della Sardegna. Chiediamo gentilmente ai partecipanti di comunicarci in anticipo eventuali allergie o intolleranze alimentari.

CON NOI, SUL SELVAGGIO BLU NON È MAI DIMAGRITO NESSUNO laughing

guided tour trekking selvaggio blu sardinia transfer supramonte baunei profondo blu
guided tour trekking selvaggio blu sardinia transfer supramonte baunei profondo blu
hiking sardinia what are the best trekking escursioni guidate guided tours

PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL SELVAGGIO BLU

Il nostro punto di incontro è il Rifugio Goloritzè, dove ci troveremo intorno alle ore 18:00. Se arrivate con mezzi pubblici, potete trovare informazioni su come raggiungere Baunei da Cagliari sulla sezione Domande Frequenti.

Una volta arrivati al Rifugio, la nostra guida vi darà il benvenuto e avrete l’opportunità di sistemare la tenda nell’area attrezzata. In base alla disponibilità, potremo usufruire dei piccoli Bungalow condivisi (letti a castello).

Dopo un iniziale briefing per chiarire tutti i dettagli, ci accomoderemo per una piacevole cena presso il ristorante.

OPZIONALE: Oltre al posto letto nei bungalow condivisi, sono disponibili su richiesta camere doppie con bagno privato. Non incluse nel pacchetto, soggette a disponibilità.

Subito dopo la colazione e un ultimo briefing con la guida, verremo scortati su veicoli fuoristrada al punto di partenza. Inizieremo a camminare lungo il mare, su un facile sentiero, per poi risalire la lunga salita per Punta Giradili. Nonostante il notevole dislivello, la prima giornata di cammino è la più accessibile e offre una buona introduzione alle sfide dei giorni successivi. Prevediamo di raggiungere il campo di Ginnirco entro le 17:00, per la nostra prima notte sotto il cielo stellato della Sardegna.

Partenza: Santa Maria Navarrese (0 m slm)
Arrivo: Ginnirco (750 m slm)
Distanza:  13 km
Tempo: 7 ore
Dislivello: +1130  -450m
Calate in corda: nessuna
Arrampicata: nessuna
first day of the selvaggio blu walking from pedra longa to us piggius

Dopo aver smontato le tende e preparato le valigie, ci godremo una ricca colazione e, entro le 9:00, inizieremo la lunga discesa verso la caletta di Portu Pedrosu. L’antica mulattiera ci porterà a scoprire foreste e incredibili scorci sul Golfo di Orosei. Dopo una pausa al mare proseguiremo lungo la costa verso il nostro campo, sulla cresta panoramica di Genna ‘e Mudrecu.

Partenza: Ginnirco (750 m slm)
Arrivo: Genna ‘e Mudrecu (490 m slm)
Distanza: 11 km
Tempo: 8 ore
Dislivello: +508  -764m
Calate in corda: nessuna
Arrampicate: nessuna
the second day of the selvaggio blu ends at the cove portu pedrosu, a beautiful fiord on the mediterranean sea

L’itinerario della terza giornata ci porterà alla scoperta di antichi ovili, panorami mozzafiato e la bellissima Cala Goloritzè. Nel pomeriggio, affronteremo il primo tratto attrezzato del Selvaggio Blu, un assaggio di quello che ci aspetterà nei giorni successivi. La sera monteremo la nostra tenda nell’area attrezzata del campeggio Su Porteddu, dove potremo farci una vera doccia e mangiare su vere sedie.

Partenza: Genna ‘e Mudrecu (490 m slm)
Arrivo: Su Porteddu (400 m slm)
Distanza: 7 km
Tempo: 8 ore
Dislivello: +500 m  -580 m
Calate in corda: nessuna
Arrampicata: 25 metri su traverso protetto
guided tour trekking selvaggio blu sardinia transfer supramonte baunei profondo blu adventure mountains
Da qui in poi, il percorso si fa più impegnativo. Sentieri esposti ci condurranno a ridosso delle scogliere, offrendoci panorami mozzafiato lungo tutto il cammino. Affronteremo alcuni incredibili passaggi aerei creati dai pastori, seguendo le orme di questi coraggiosi montanari. Dopo numerosi passaggi attrezzati e calate in corda, raggiungeremo il campo di Bacu Padente, dove trascorreremo la notte riparati dalle immense chiome dei maestosi lecci secolari.

Partenza: Su Porteddu (400 m slm)
Arrivo: Bacu Padente (250 m slm)
Distanza: 10 km
Tempo: 8 ore
Dislivello: +633  -770m
Calate in corda: 2 (max 20 m)
Arrampicata: passaggi facili protetti da corda fissa
day 4 on the selvaggio blu, overcoming the cats' passage to reach the cove Cala Mudaloru for lunch
Nel nostro ultimo giorno di cammino, affronteremo le calate in corda più significative del Selvaggio Blu, una addirittura lunga 45 metri. Il sentiero diventa finalmente meno accidentato, e le fitte foreste di lecci ci offriranno ombra per gran parte del percorso. Dall’ultima calata in corda, giungeremo a Cala Sisine, dove festeggeremo con un tuffo in mare.

Dalla spiaggia cammineremo 2 km per raggiungere il punto di incontro con i fuoristrada, che ci riporteranno al Rifugio Goloritzè per la nostra ultima sera assieme. Potremo montare la tenda nell’area attrezzata* e usufruire delle docce, prima di una super-cena al ristorante.

* = In base alla disponibilità, potremo usufruire dei piccoli Bungalow condivisi del Rifugio Goloritzè.

Partenza: Bacu Padente (250 m slm)
Arrivo: Cala Sisine (0 m slm)
Distanza: 10 km
Tempo: 8 ore
Dislivello: +840  -1100m
Calate in corda: 4 (max 45 m)
Arrampicate: 2 sezioni su via ferrata
hiking the last day of the selvaggio blu trekking crossing the rockfall at punta plumare just before reaching cala sisine
Dopo la colazione presso il Rifugio, potremo salutarci e prendere la propria strada.

Da Baunei parte un autobus alle ore 9:00 diretto a Cagliari. Possiamo organizzare un transfer per chi interessato.

Ore 7:30 – colazione

 

hiking sardinia what are the best trekking escursioni guidate guided tours
hide
domenica

Il nostro punto di incontro è il Rifugio Goloritzè, dove ci troveremo intorno alle ore 18:00. Se arrivate con mezzi pubblici, potete trovare informazioni su come raggiungere Baunei da Cagliari sulla sezione Domande Frequenti.

Una volta arrivati al Rifugio, la nostra guida vi darà il benvenuto e avrete l’opportunità di sistemare la tenda nell’area attrezzata. In base alla disponibilità, potremo usufruire dei piccoli Bungalow condivisi (letti a castello)

Dopo un iniziale briefing per chiarire tutti i dettagli, ci accomoderemo per una piacevole cena presso il ristorante.

OPZIONALE: Oltre al posto letto nei bungalow condivisi, sono disponibili su richiesta camere doppie con bagno privato. Non incluse nel pacchetto, soggette a disponibilità.

lunedì
Subito dopo la colazione e un ultimo briefing con la guida, verremo scortati su veicoli fuoristrada al punto di partenza. Inizieremo a camminare lungo il mare, su un facile sentiero, per poi risalire la lunga salita per Punta Giradili. Nonostante il notevole dislivello, la prima giornata di cammino è la più accessibile e offre una buona introduzione alle sfide dei giorni successivi. Prevediamo di raggiungere il campo di Ginnirco entro le 17:00, per la nostra prima notte sotto il cielo stellato della Sardegna.

first day of the selvaggio blu walking from pedra longa to us piggius

Partenza: Santa Maria Navarrese (0 m slm)
Arrivo: Ginnirco (750 m slm)
Distanza:  13 km
Tempo: 7 ore
Dislivello: +1130  -450m
Calate in corda: nessuna
Arrampicata: nessuna

martedì
Dopo aver smontato le tende e preparato le valigie, ci godremo una ricca colazione e, entro le 9:00, inizieremo la lunga discesa verso la caletta di Portu Pedrosu. L’antica mulattiera ci porterà a scoprire foreste e incredibili scorci sul Golfo di Orosei. Dopo una pausa al mare proseguiremo lungo la costa verso il nostro campo, sulla cresta panoramica di Genna ‘e Mudrecu.

the second day of the selvaggio blu ends at the cove portu pedrosu, a beautiful fiord on the mediterranean sea

Partenza: Ginnirco (750 m slm)
Arrivo: Genna ‘e Mudrecu (490 m slm)
Distanza: 11 km
Tempo: 8 ore
Dislivello: +508  -764m
Calate in corda: nessuna
Arrampicate: nessuna

mercoledì
L’itinerario della terza giornata ci porterà alla scoperta di antichi ovili, panorami mozzafiato e la bellissima Cala Goloritzè. Nel pomeriggio, affronteremo il primo tratto attrezzato del Selvaggio Blu, un assaggio di quello che ci aspetterà nei giorni successivi. La sera monteremo la nostra tenda nell’area attrezzata del campeggio Su Porteddu, dove potremo farci una vera doccia e mangiare su vere sedie.

guided tour trekking selvaggio blu sardinia transfer supramonte baunei profondo blu adventure mountains

Partenza: Genna ‘e Mudrecu (490 m slm)
Arrivo: Su Porteddu (400 m slm)
Distanza: 7 km
Tempo: 8 ore
Dislivello: +500  -580m
Calate in corda: nessuna
Arrampicata: 25 metri su traverso protetto

giovedì
Da qui in poi, il percorso si fa più impegnativo. Sentieri esposti ci condurranno a ridosso delle scogliere, offrendoci panorami mozzafiato lungo tutto il cammino. Affronteremo alcuni incredibili passaggi aerei creati dai pastori, seguendo le orme di questi coraggiosi montanari. Dopo numerosi passaggi attrezzati e calate in corda, raggiungeremo il campo di Bacu Padente, dove trascorreremo la notte riparati dalle immense chiome dei maestosi lecci secolari.

guided tour trekking selvaggio blu sardinia transfer supramonte baunei profondo blu

Partenza: Su Porteddu (400 m slm)
Arrivo: Bacu Padente (250 m slm)
Distanza: 10 km
Tempo: 8 ore
Dislivello: +633  -770m
Calate in corda: 2 (max 20 m)
Arrampicata: passaggi facili protetti da corda fissa

venerdì
Nel nostro ultimo giorno di cammino, affronteremo le calate in corda più significative del Selvaggio Blu, una addirittura lunga 45 metri. Il sentiero diventa finalmente meno accidentato, e le fitte foreste di lecci ci offriranno ombra per gran parte del percorso. Dall’ultima calata in corda, giungeremo a Cala Sisine, dove festeggeremo con un tuffo in mare.

Dalla spiaggia cammineremo 2 km per raggiungere il punto di incontro con i fuoristrada, che ci riporteranno al Rifugio Goloritzè per la nostra ultima sera assieme. Potremo montare la tenda nell’area attrezzata* e usufruire delle docce, prima di una super-cena al ristorante.

* = In base alla disponibilità, potremo usufruire dei piccoli Bungalow condivisi del Rifugio Goloritzè.

hiking the last day of the selvaggio blu trekking crossing the rockfall at punta plumare just before reaching cala sisine

Partenza: Bacu Padente (250 m slm)
Arrivo: Cala Sisine (0 m slm)
Distanza: 10 km
Tempo: 8 ore
Dislivello: +840  -1100m
Calate in corda: 4 (max 45 m)
Arrampicate: 2 sezioni su via ferrata

sabato
Dopo la colazione presso il Rifugio, potremo salutarci e prendere la propria strada.

Da Baunei parte un autobus alle ore 9:00 diretto a Cagliari. Possiamo organizzare un transfer per chi interessat

hiking sardinia what are the best trekking escursioni guidate guided tours

Ore 8:00 – colazione

PRIMAVERA + AUTUNNO 2024

 
 

Aprile

  • 31/03 - 6
  • 14 - 20
  • 28/04 - 04/05

Maggio

  • 19 - 25
  • 26 - 01/06

Giugno

  • 9 - 15

Settembre

  • 8 - 14
  • 22 - 28

Ottobre

  • 29/09 - 5
  • 20 - 26
  • Aprile 2024
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06

Si prega di scegliere una data

Selvaggio Blu

 1.099

INCLUSO

  • Guida esperta (lingue parlate Italiano e Inglese)
  • 2x spazio tenda area attrezzata Rifugio Goloritzè (prima e dopo il trekking)
  • Transfer in fuoristrada dal Rifugio a Santa Maria Navarrese
  • Transfer in fuoristrada da Cala Sisine al Rifugio
  • Due transfer giornalieri per bagagli
  • 5x colazioni e pranzi al sacco
  • 2x cene al Rifugio Goloritze (prima e dopo il trekking)
  • 3x cene all’aperto, preparate dal Rifugio Goloritzè
  • 1x cena al campeggio Su Porteddu
  • Acqua, vino e digestivi

 

NON INCLUSO

  • Imbrago, casco e kit da ferrata (disponibili a noleggio)
  • Tenda e materassino (disponibili a noleggio)
  • Ticket di €30 al comune di Baunei (si paga all’arrivo al Rifugio)
  • Qualsiasi bevanda o cibo non specificati nel pacchetto

hide

Cosa è incluso nel prezzo?

Il  Selvaggio Blu include le voci seguenti:

  • Guida qualificata locale, lingue parlate Italiano e Inglese
  • 2 notti presso l’area attrezzata del Rifugio Goloritzè
  • 2 cene e 2 colazioni al ristorante del Rifugio Goloritzè
  • 1 cena e colazione al ristorante del campeggio Su Porteddu
  • 1 notte presso il campeggio Su Porteddu
  • Transfer in fuoristrada dal rifugio a Santa Maria Navarrese
  • Transfert in fuoristrada da Cala Sisine al Rifugio Goloritzè
  • Transfers quotidiani delle valige
  • Tutti i pasti (colazione, pranzo al sacco e cena) in dosi più che abbondanti!
  • Acqua, vino e digestivi
  • Ritiro di tutti i rifiuti
  • Supporto logistico pronto per ogni emergenza

Qual'è il nostro punto d'incontro?

Il punto di incontro è il Rifugio della Cooperativa Goloritzè a Baunei.

MACCHINA

Se arrivi con la tua macchina potrai parcheggiarla all’interno del parcheggio recintato del Rifugio, è gratis.

AUTOBUS DA CAGLIARI

Se vuoi usare i trasporti pubblici, raccomandiamo di atterrare all’aeroporto di Cagliari Elmas. Prendi il treno che porta dall’aeroporto alla stazione centrale di Cagliari. Accanto alla stazione centrale dei treni troverai la stazione degli autobus di Cagliari, dovrai prendere l’autobus linea 103, cerca gli orari di partenza su Google Maps. Una volta arrivata a Baunei potremo organizzare un transfer locale per farti giungere al Rifugio (15 minuti dal paese).

AUTOBUS DA OLBIA

È estremamente dirricile raggiungere Baunei dall’aeroporto di Olbia. Se non hai altre possibilità che atterrare a Olbia dovrai cercare un modo alternativo per raggiungere il Rifugio (TaxiBlaBlaCar…)

TAXI

Se hai molte valige o non vuoi preoccupazioni, puoi optare per un taxi.

Da Olbia direttamente al Rifugio costa €240 per un’auto che può contenere fino a 8 passeggeri. Questo è il contatto della SM Autonnoleggio, per la tratta Olbia – Baunei

Da Cagliari Elmas ad Rifugio costa invece €250. Per questa tratta dovrete chiamare invece la compagnia Pusceddu Viaggi.

Dove dormiremo?

La prima sera (domenica) la passeremo nell’area attrezzata del Rifugio Goloritzè *

Da lunedì a giovedì (4 notti) dormiremo in tenda nei campi preparati lungo il sentiero.

L’ultima notte (venerdì) dormiremo nuovamente nell’area attrezzata del Rifugio Goloritzè *

* = In base alla disponibilità, potremo usufruire dei piccoli Bungalow condivisi del Rifugio Goloritzè.

Equipaggiamento - di cosa ho bisogno?

Uso quotidiano

  • zaino leggero da almeno 30 litri
  • borsone capiente (e possibilmente impermeabile) per trasportare tenda, sacco a pelo e vestiario
  • scarpe da montagna con suole rigide
  • 5 o 6 cambi di magliette e intimo
  • costume da bagno e asciugamano in microfibra
  • pantaloni resistenti e pantaloncini
  • felpa calda
  • giacca a vento o scaccia-acqua
  • pila frontale + batterie di scorta
  • cappellino, occhiali da sole e crema solare
  • aciugamano e kit per l’igiene personale
  • fazzoletti e carta igienica
  • medicinali

Mangiare

  • piatti di metallo o plastica
  • tazza di metallo o plastica
  • forchetta, cucchiaio e coltello

Dormire

  • Tenda da 2 posti (1 tenda ogni 2 persone)
  • sacco a pelo (3 stagioni 0/+5 °C)
  • Materassino gonfiabile e kit da riparazione

Cosa posso noleggiare?

  • Tenda (+ 2 materassini gonfiabili):  €60
  • Casco:  € 10
  • Imbrago:  € 15
  • Kit Via Ferrata: € 15

Tutti questi articoli sono soggetti a disponibilità. Vi chiediamo di farne richiesta al momento della prenotazione o comunque con largo anticipo

Quanto è difficile il Selvaggio Blu?

Abbiamo utilizzato la Scala di difficoltà creata dal Club Alpino Svizzero, adattando le descrizioni al terreno della Sardegna, privo di ghiaccio e neve. Il risultato è che il Selvaggio Blu si posiziona al livello T5, ovvero vicino al massimo grado di difficoltà

 

T5 – CAMMINO ALPINO IMPEGNATIVO

SENTIERO

Spesso privo di sentiero. Semplici e brevi sezioni di arrampicata (IV grado)

TERRENO

Esposto. Terreno molto impegnativo, pendii ripidi rocciosi. Vegetazione densa che nasconde il sentiero. Pitraie, rocce instabili, fogliame e terra rendono il camminare difficoltoso. Pericolo di scivolamento.

REQUISITI

Sono necessari scarponi rigidi da montagna o scarpe da avvicinamento. Valutazione della sicurezza del terreno e ottime capacità di orientamento. Buona esperienza in alpinismo e in terreni alpini di alta quota. Conoscenza base di calate in corda da soste improvvisate.

Devo saper arrampicare?

Lungo il percorso ci sono dei brevi tratti di arrampicata, ma non è necessario essere degli arrampicatori, basta avere un po’ di equilibrio e sapersi muovere.

Devo saper fare le calate in corda?

No, non è fondamentale sapersi calare in corda.

Le nostre guide si occupano di tutta la parte tecnica, vi insegneranno a calarvi oppure si prenderanno interamente cura di calare i partecipanti

In caso di stanchezza, posso prendere un giorno di pausa?

Si, è possibile passare una giornata di riposo al Rifugio, ma è necessario terminare la giornata in corso.

Se per qualsiasi motivo vuoi prendere una giornata di riposo, puoi tornare al Rifugio con chi ci porta le colazioni. Alla sera potrai tornare dal gruppo con chi porta la cena.

In caso di maltempo, cosa facciamo?

Dipende dall’entità della perturbazione.

Se si tratta di una pioggia leggera il cammino prosegue. Indosseremo le giacche scaccia-acqua o troveremo riparo temporaneo sotto un afratto di roccia.

Se la sera è prevista forte pioggia, tanto che ci impedisce ci montare le tende e preparare il campo per la cena, dovremo tornare al Rifugio e cenare al riparo della sala del ristorante. Potermo montare le tende nell’area camping del Rifugio. Se possibile cercheremo tuttavia di trovare riparo sotto una tettoia, in modo da non bagnare eccessivamente le tende.

Chi vuole può anche chiedere se disponibile una stanza, pagando il costo al Rifugio.

In caso di tempo inclemente e temporali per tutta la giornata dovremo cancellare la tappa. Una volta terminata la pioggia potremo riprendere il cammino dove l’abbiamo lasciato, oppure portarci avanti per terminare il percorso.

Cancellazione

Consigliamo sempre di acquistare un’assicurazione viaggio all’atto di prenotazione du un tour, o per lo meno di assicurare il biglietto del traghetto o del volo aereo in caso di cancellazione all’ultimo minuto.

CANCELLAZIONE DA PARTE DEL CLIENTE

In caso di cancellazione della tua prenotazione per il Selvaggio Blu, la piattaforma di pagamento online tratterrà circa il 2,9% della transazione (€32). 

Se la cancellazzione viene richiesta con meno di 2 mesi di preavviso, Climbing Sardinia potrebbe tratterene parte del tuo pagamento come Voucher da riutilizzarsi per una prossima prenotazione entro un anno dalla cancellazione. Questo è soggetto a disponibilità e, se non potremo ospitarti all’interno di nessun gruppo per un anno intero, il voucher sarà esteso per un altro anno.

RIMBORSI

  • Oltre 2 mesi di preavviso: ti rimborseremo il 100% di quel che hai pagato
  • Oltre 21 giorni di preavviso: ti rimborseremo l’ 80% di quel che hai pagato
  • Meno di 21 giorni di preavviso: ti rimiborseremo il 20% di quel che hai pagato

 

CANCELLAZIONE DA PARTE DI CLIMBING SARDINIA

Nel caso eccezzionale di un contrattempo che ci costringa a cancellare il tour, rimborseremo il 100% della quota versata.

Anche se le cancellazioni da parte nostra sono rare, consigliamo a tutti i partecipanti di acquistare un’assicurazione sul biglietto di viaggio, in modo da ottenere un pieno rimborso di tutte le spese.