VIA FERRATA DEGLI ANGELI

PRENOTA ORA

Via Ferrata degli Angeli

La Via Ferrata degli Angeli percorre la cresta meridionale di Tavolara, risalendo dal mare in direzione della cima più alta dell’isola. Il percorso attrezzato è diviso in varie sezioni, per un totale di circa 600 metri di adrenalina e prospettive spettacolari.

Dall’inizio sino alla fine, la Via Ferrata degli Angeli si sviluppa in un contesto davvero unico, con panorami a 360 gradi sulle montagne di granito del nord Sardegna e le varie isolette che ornano la bellissima costa, da Molara sino a Caprera e La Maddalena.

A due terzi dal cammino per la cima di Tavolara (564 m slm) il percorso attrezzato termina e il nostro itinerario prosegue per altri 20 minuti sui campi solcati sulla cima dell’isola. Prima della cima è possibile calarsi in corda (due calate da 55 e 35 metri) per raggiungere il sentiero sottostante e raggiungere il punto di partenza alla spiaggia di Spalmatore.  In alternativa è possibile raggiungere la cima e scendere dall’altro versante percorrendo a ritroso la Via Ferrata Normale.

La Via Ferrata degli Angeli non ha eguali. Una perfetta combinazione di avventura su alte pareti rocciose e panorami sul mare cristallino della Sardegna

Tuttavia, non sottovalutate la difficoltà di questa via ferrata… La Via Ferrata degli Angeli è molto impegnativa e tutti i partecipanti devono essere in grado di camminare su sentieri molto sconnessi e in forte pendenza, arrampicare sezioni verticali di roccia con l’ausilio del cavo e soprattutto non avere paura dell’altezza. Inoltre, essendo esposta a sud, la Via Ferrata degli Angeli non è percorribile nei mesi caldi tra giugno e ottobre. Durante questo periodo saliamo sull’isola di Tavolara solamente dal sentiero classico, che include la Via Ferrata Normale, più facile e all’ombra per buona parte del giorno.

Difficoltà: difficile

Orario d’incontro: 6:45am

Luogo d’incontro: Porto San Paolo

Arrivo stimato alla cima: 10:30 am circa

Fine del percorso: 3:00 pm circa

Ritorno a Porto San Paolo: 16:30

Avviciinamento: 30 minuti

Ferrata: 3 ore

Ritorno: 3 ore

Distanza totale: 6 km

Sviluppo verticale: 600 m

verticale più alta: 12

  • Luglio 2024
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Si prega di scegliere una data

Via Ferrata degli Angeli

 349

Al momento della prenotazione vi chiediamo di versare solamente un deposito di €49. La somma restante potrà essere pagata alla guida il giorno di attività

PARTECIPANTI

  • max 6 persone

INCLUSO

  • Guida esperta
  • Equipaggiamento per le calate (corde, moschettoni etc)

ESCLUSO

  • Transfert per raggiungere Tavolara
  • Imbrago + casco + set ferrata (disponibili a noleggio)
  • Cibo e acqua
hide
Quanto è difficile la Via Ferrata degli Angeli?

La via ferrata deli angeli è senza dubbio una delle più impegnative in Sardegna.

La via ferrata è composta da varie sezioni protette dal cavo di acciaio, intervallate da cengie orizzontali e passaggi su roccia.

Nella parte terminale, la via ferrata diventa man mano più esposta, con alcuni tratti verticali e brevi passaggi strapiombanti.

Terminata la via ferrata degli Angeli, il percorso prosegue sulla linea di cresta, verso la cima di Tavolara. Da questo punto non esiste un vero sentiero, ma si cammina seguendo la cresta tra enormi massi e rada vegetazione.

È fondamentale non soffrire di acrofobia, essere in buona forma fisica, avere una buona resistenza allo sforzo fisico, forza di braccia e un buon equilibrio.

Di cosa ho bisogno per la ferrata?

Niente di speciale, se non cose di cui sarai sicuramente in possesso. Ti forniremo noi tutto l’equipaggiamento tecnico, tra cui corde, imbraghi, kit da ferrata e caschetti.

Dovrete indossare abiti comodi e adatti alla stagione. Sono necessarie scarpe da trekking, preferibilmente con la suola rigida. L’itinerario completo dura in totale quasi 6 ore, è quindi fondamentale avere pranzo al saccobarrette energetiche e almeno due litri di acqua a testa.

Essendo esposta ai venti, ci potrebbe essere freddo. Raccomandiamo anche di portare una giacca a vento.

  • Scarponi da montagna o scarpe d’avvicinamento
  • Zaino da almeno 30 litri di volume
  • Guanti
  • 2 litri di acqua e pranzo al sacco
  • Abbigliamento adatto all’attività all’aria aperta
Non ho mai fatto una via ferrata, posso iniziare da quella degli Angeli?

NO.

La via ferrata degli angeli è molto impegnativa, e non è adatta ad essere un test per iniziare a fare vie ferrate. Vi preghiamo di non sottovalutare la difficoltà di questo percorso

Correte il rischio di non essere in grado di superare dei tratti difficili ed essere obbligati a tornare indietro.

…tornare indietro può essere molto difficile e non è abbandonare un’avventura può essere spiacevole. 

Via Ferrata degli Angeli, Tavolara