Traversata del Gennargentu

3 giorni di cammino sulle cime più alte della Sardegna
DISPONIBILITÀ

Traversata del Gennargentu

3 GIORNI DI ARIA PURA, BELLEZZA E PANORAMI MAESTOSI

 

La Traversata del Gennargentu è un’escursione di 3 giorni che attraversa le montagne più alte della Sardegna. Partendo dal limite meridionale del Parco Nazionale del Gennargentu, l’itinerario segue le linee di cresta per un totale di 40 kilometri, dei monti alla ricerca di ampi scenari e orizzonti suggestivi. 

Nonostante i dislivelli, il terreno è sempre buono, il chè permette all’escursionista il lusso di ammirare il panorama senza il rischio di farsi male. 

La prima tappa ha inizio dal paese di Aritzo, alla chiesetta di Santa Maria della Neve e presto inizia a salire verso le cime brulle del massiccio del Gennargentu. Valicando Bruncu Furau, al secondo giorno, si arriva in vista delle cime di Punta La Marmora, Su Sciusciu e Bruncu Spina, la parte più nota di tutto il percorso.

Durante i tre giorni di cammino non è raro incontrare branchi di mufloni, simbolo della Sardegna selvaggia, ma anche aquile reali, falchi, corvi imperiali e tantissimi cavalli allo stato brado e tantissimi altri animali. I boschi di roverella, agrifoglio e quercia, ormai ridotti a poche aree, hanno lasciato spazio a prati ricoperti da piante aromatiche quali timo, ginestra, elicriso e le bellissime peonie, genziana e rosa selvatica.

hide
Servizio completo

Su richiesta del gruppo è possibile organizzare un servizio completo, che includa i transfer degli zaini pesanti e tutto il cibo per i 3 giorni (2 colazioni, 3 pranzi al sacco e 2 cene)

Il menu è composto da specialità sarde e realizzato con prodotti locali.

Vi preghiamo di farci sapere in anticipo eventuali preferenze, intolleranze e allergie alimentari.

Di cosa ho bisogno?
  • Zaino da almeno 50 litri
  • Cibo per 3 giorni
  • Borraccia o camelback da 2 litri
  • Sacco a pelo (Comfort 0/+5 °C)
  • Materassino gonfiabile
  • Tenda (opzionale)
  • Scarpe o scarponi da trekking
  • 2 or 3 T-Shirts e ricambi di biancheria
  • Pantaloni comodi e resistenti
  • Una felpa calda
  • Giacca a vento/impermeabile
  • Capello, occhiali da sole e crema solare
  • Asciugamano e kit per lavarsi
  • Medicazioni personali

Itinerario

Giorno 1

Partenza: Aritzo (840m slm)
Distanza: 13 km
Dislivello: 1000 m
Tempo: 8 h
Arrivo: Girgini (1090 m asl)

Dettagli: l’incontro è ad Aritzo alle 8:30 dove si lasciano le macchine e si inizia la salita verso la chiesa della Madonna della Neve, dove inizia il nostro itinerario. Il primo giorno è il più boschivo, passando all’interno di folte foreste e attraverso piccoli fiumi. Il termine della giornata è stabilito presso il rifugio di Girgini con una stupenda vista a 360° du tutte le montagne circostanti.

Giorno 2

Partenza: Girgini (1090 m slm)
Distanza: 18 km
Dislivello: 1150 m
Tempo: 10 h
Arrivo: Bruncu Spina (1380m slm)

Dettagli: questa è la tappa più lunga e impegnativa e richiede una sveglia mattiniera e partenza rapida. Il percorso risale le creste delle cime più alte della Sardegna, dalle quali ammirare buona parte dell’isola. Da Punta La Marmora il percorso discende e termina a breve distanza, presso un rifugio diroccato alle pendici del Bruncu Spina

Giorno 3

Partenza: Bruncu Spina (1380m slm)
Distanza: 10 km
Dislivello: 450 m
Tempo: 6 h
Arrivo: Arco Correboi (1250m slm)

Dettagli: il terzo giorno è molto semplice e permette di dormire un po’ più a lungo per recuperare le energie perse il giorno prima. Partendo dal Bruncu Spina sale nuovamente sulle creste dirette a nord-est, per arrivare all’arco Correboi, limite naturale tra il Gennargentu e il Supramonte.

Il nostro team riaccompagnerà il gruppo ad Aritzo.

error: