Selvaggio Blu

Il Selvaggio Blu è il trekking più difficile e bello dell’intero Mediterraneo

5 giorni di cammino sulle scogliere calcaree della costa est della Sardegna, a ridosso del mare turchese della costa di Baunei, tra foreste di lecci e ginepri, caverne e canyon.

Il Selvaggio Blu non è un normale trekking ma una vera esperienza montana. Il percorso si sviluppa seguendo le antiche mulattiere dei carbonai e i passaggi esposti creati dai pastori che da millenni hanno abitato queste montagne. In un dedalo di tracciati e deviazioni fuori pista, i sentieri s’interrompono talvolta sui cigli di dirupi o su scogliere inaccessibili, dalle quali l’unica possibilità è calarsi in corda. Il percorso include infatti discese in corda, qualche semplice arrampicata e passaggi in via ferrata.

Data la sua difficoltà fisica, il difficile orientamento e la lontananza da strade principali, il Selvaggio Blu diverrebbe veramente estremo se non alleggerito da un supporto logistico e una guida esperta del territorio. Il nostro team provvede a recapitare alla fine di ogni giornata zaini, acqua e cibo. Al mattino un secondo transfer consegna colazione e pranzo al sacco, e ritira tutti gli zaini per recapitarli al campo successivo.

Percorrere il Selvaggio Blu è un’avventura che lascia il segno nell’animo di chiunque la percorra. Cinque giorni immersi tra roccia, mare e vegetazione, sulle cime delle scogliere o lungo gli stretti canyon scavati da antichi fiumi. La Sardegna e la natura indisturbata si rivelano nel loro splendore e crudeltà. Quattro notti sotto le stelle per un’avventura senza eguali.


I tour proposti di seguito non fanno parte delle attività sociali di Climbing Sardinia, ma sono forniti professionisti del settore, tra cui alcune compagnie locali ben affermate e guidati da guide qualificate. Tutti i tour si appoggiano ad un meticoloso supporto logistico per facilitare il cammino e per provvedere un servizio globale, dall’alloggio alle provviste giornaliere di acqua e prodotti freschi per i pasti.

Non temete la fame, le nostre cene sono cucinate sul posto usando solamente prodotti freschi e locali.

L’Arrivo. i partecipanti devono arrivare la sera prima della partenza, per cenare e passare la notte al campeggio Rifugio Coop Goloritze. Durante la cena la guida o qualcuno del team spiegherà al gruppo come si svolgeranno le giornate successive.

Alloggio. Oltre alle piazzole per mettere la propria tenda, sono disponibili su richiesta dei piccoli rifugi con letti a castello e anche tre stanze doppie.

Partenza. Subito dopo colazione e un ultimo briefing con la guida, il gruppo viene scortato sui fuoristrada al punto di partenza. Nonostante il forte dislivello, la prima giornata di cammino è la più facile di tutte, e una buona introduzione a quello che verrà.

Cena. Ogni sera il team organizzativo incontra il gruppo presso un campo predefinito, consegna le valigie e prepara aperitivi e cena. Il menu classico comprende vari prodotti locali e carne arrosto in quantità. Chiediamo ai partecipanti di comunicarci in anticipo intolleranze alimentari

Dormire. Lo spazio per le tende è molto limitato e chiediamo ai partecipanti di organizzarsi per condividere le tende (2 persone ogni tenda). Un materassino e un buon sacco a pelo sono essenziali.

Cammino. Ogni giornata inizia all’alba. Dopo aver smontato le tende il team arriva con le colazioni e ritira tutti i pacchi e la spazzatura (differenziata). Non c’è fretta, ma non c’è neanche tempo da perdere, si inizia a camminare verso le 8 e si termina verso le 17.

Selvaggio Blu 2021

Calendario delle partenze

Aprile

  • 3 – 10
  • 17 – 24 (+ riposo a Cala Goloritzè)
  • 17 – 24 (versione soft)
  • 24 – 1 maggio (+ Bacu Padente)

Maggio

  • 1 – 8 (versione soft)
  • 8 – 15 (+ Bacu Padente)
  • 15 – 22 (+ roposo a Cala Goloritzè)

Giugno

  • 5 – 12 (+ Bacu Padente)
  • 12 – 19 (+ riposo a Cala Goloritzè)
  • 19 – 26 (+ riposo a Cala Goloritzè)

Settembre

  • 4 –  11 (+ riposo a Cala Goloritzè)
  • 4 – 11 (versione soft)
  • 11 – 18 (+ Bacu Padente)
  • 18 – 25
  • 25 – 2 ott (+ Bacu Padente)

Ottobre

  • 2 – 9 (+ riposo a Cala Goloritzè)
  • 9 – 16 (+ Bacu Padente)
  • 16 – 23 (+ Bacu Padente)
  • 23 – 30 (+ riposo a Cala Goloritzè)
DISPONIBILITÀ

Selvaggio Blu classico

Questo è niente meno (e niente più) che il sentiero originale del Selvaggio Blu, diviso in 5 giorni di cammino

Come tutti gli altri pacchetti, include tutti i pasti e 2 transfer giornalieri per prendere e riportare i bagagli pesanti. 

Sul nostro calendario conterete 7 giorni, perchè sono inclusi il giorno prima e dopo il cammino. Sono incluse anche 2 cene in agriturismo e 2 notti in tenda sull’area attrezzata del Rifugio.

SB + riposo a Cala Goloritzè

Sempre il sentiero originale del Selvaggio Blu, ma percorso in 6 giorni. Il terzo giorno di cammino è diviso in due, in modo da permettere di riposare il quarto sulla spiaggia di Cala Goloritzè.

Questo tour è più dolce di quello originale vista la calma nell’affrontare la terza e quarta giornata. Ma gli ultimi due giorni sono quelli più lunghi e impegnativi. 

In questo caso sul calendario troverete contati 8 giorni, inclusi quello prima e dopo il tour. 

SB + Bacu Padente

Questo tour inserisce una giornata aggiuntiva al termine del Selvaggio Blu classico. Il percorso di Bacu Padente include 7 calate in corda, dalla cima di una cresta sottile e panoramica, attraverso grotte e passaggi nascosti sino al mare.

In caso sia aperta, è possibile anche visitare la Grotta del Fico. 

Il rientro è previsto in gommone, per ammirare le scogliere percorse nei giorni precedenti da un punto di vista differente.  

Include 3 cene all’agriturismo e 3 notti al campeggio del Rifugio.

Selvaggio Blu soft

Il Selvaggio Blu Soft evita tutti i passaggi difficili di arrampicata e le calate in corda, offrendo gli stessi panorami ma su passaggi meno complicati.

Se il mare lo permette, l’itinerario include le visite a Cala Mariolu e Cala Biriala, due delle cale più belle di tutta la Sardegna.

Al termine di ogni giornata il gruppo ritorna alla civiltà, cenando su un vero tavolo con un menù completo di specialità sarde e dormendo presso il Rifugio o uno degli ovili disponibili lungo il tragitto.

 

hide

Cosa include?

Il  Selvaggio Blu classico include le voci seguenti:

  • Guida qualificata locale 
  • Transfer di andata al punto di partenza e ritorno dal punto di arrivo
  • Tutti i pasti (colazione, pranzo al sacco e cena) in dosi più che abbondanti!
  • Transfers quotidiani delle valige
  • ritiro di tutti i rifiuti
  • Supporto logistico pronto per ogni emergenza
  • 2 notti presso l’area attrezzata del Rifugio
  • 2 cene all’agriturismo del Rifugio

Selvaggio Blu + riposo a Cala Goloritzè aggiunge

  • 1 giorno aggiuntivo con guida, tutti e pasti e transfer delle valige

Selvaggio Blu + Bacu Padente aggiunge

  • 1 giorno aggiuntivo con guida, tutti i pasti e transfer delle valige
  • 1 notte aggiuntiva al Rifugio, con cena all’agrituurismo e spazio nell’area attrezzata

Selvaggio Blu Soft aggiunge

  • Tutte le notti + cene e colazioni presso il Rifugio o altro ovile 
  • transfer in gommone verso Cala Mariolu Cala Biriala

Di cosa ho bisogno?

Uso quotidiano

  • zaino leggero da almeno 30 litri
  • borsone capiente (e possibilmente impermeabile) per trasportare tenda, sacco a pelo e vestiario
  • scarpe da montagna con suole rigide
  • 5 o 6 cambi di magliette e intimo
  • costume da bagno e asciugamano in microfibra
  • pantaloni resistenti e pantaloncini
  • felpa calda
  • giacca a vento o scaccia-acqua
  • pila frontale + batterie di scorta
  • cappello, occhiali e crema solare
  • aciugamano e kit per l’igiene personale
  • medicinali 

Dormire

  • Tenda da 2 posti (1 tenda ogni 2 persone)
  • sacco a pelo (3 stagioni 0/+5 °C)
  • Materassino gonfiabile e kit da riparazione

Calate in corda

Cosa posso noleggiare?

  • Tenda con 2 materassini gonfiabili – €10 al giorno
  • Casco €3 al giorno
  • Imbrago €5 al giorno
  • Kit Via Ferrata €5 al giorno 

Tutti questi articoli sono soggetti a disponibilità. Vi chiediamo di farne richiesta al momento della prenotazione o comunque con largo anticipo

L’itinerario del Selvaggio Blu 

Giorno 1

Partenza: Pedra Longa
Arrivo: Ginnirco
Distanza: 6km
Tempo: 6 ore
Dislivello: +870 -180 m
Calate in corda: nessuna
Arrampicata: nessuna

Giorno 2

Partenza: Ginnirco
Arrivo: Portu Pedrosu
Distanza: 5 km
Tempo: 6 ore
Dislivello: +280 -1000 m
Calate in corda: nessuna
Arrampicate: 30 metri su traverso protetto

Giorno 3

Partenza: Portu Petrosu
Arrivo: S’arcu ‘e su tasaru
Distanza: 11 km
Tempo: 9 ore
Dislivello: +1200 – 780 m
Calate in corda: nessuna
Arrampicata: 25 metri su traverso protetto

Giorno 4

Partenza: S’arcu ‘e su tasaru
Arrivo: Bacu Padente
Distanza: 6,5 km
Tempo: 8 ore
Dislivello: +770 – 970 m
Calate in corda: 4 (fino a 25 m)
Arrampicata: 2 passaggi facili da 4 metri

Giorno 5

Partenza: Bacu Padente
Arrivo: Cala Sisine
Distanza: 8 km
Tempo: 8 ore
Dislivello: +620 -860 m
Calate in corda: 4 (fino a 45 m)
Arrampicate: 2 sezioni su via ferrata

error: